Il linguaggio, sviluppo e disturbi

Il corso è dedicato ai Disturbi del linguaggio ed è tenuto da esperti della Federazione Logopedisti Italiani. La prima lezione ha carattere introduttivo e si sofferma sulla figura del logopedista: chi è, di cosa si occupa, quando e perché consultarlo. Le successive lezioni sono invece dedicate agli indicatori di rischio, a come favorire lo sviluppo del linguaggio, al linguaggio verbale e all’apprendimento della lingua scritta, alle tappe che avvicinano il bambino alla lettura e alla scrittura. Il tutto con un approccio pratico, che suggerisce a genitori e docenti cosa osservare e quando farlo, rispondendo agli interrogativi più comuni.

Docenti
Esperti e componenti della Federazione Logopedisti Italiani (Anna Giulia De Cagno, Manuela Pieretti, Enrica Mariani).

Durata
3 settimane

Valutazione e certificazione
Non sono previste forme di valutazione e certificazione del percorso formativo.

Iscrizione
L’iscrizione è libera e gratuita.

Il linguaggio, sviluppo e disturbi

I DOCENTI

Manuela Pieretti, logopedista e pedagogista, lavora presso la ASL Roma C. Svolge attività clinica, di formazione e di ricerca. Docente a contratto presso le Università di Roma ” la Sapienza” e “Tor Vergata” e presso Master di specializzazione post universitaria.

Vicepresidente della Federazione Logopedisti Italiani, Anna Giulia De Cagno, psicologa e logopedista, vive a Roma  dove esercita l’attività  presso la ASL RM D. È inoltre Professore a contratto presso il Corso di Laurea in Logopedia della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e  dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Logopedista e pedagogista, Enrica Mariani lavora presso la ASL Roma C e si occupa da anni di disturbi di apprendimento e del linguaggio. È docente presso il Corso di Laurea in Logopedia delle Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e “Tor Vergata”, e non solo. In qualità di rappresentante della Società Scientifica Logopedisti Italiani (SSLI) ha partecipato alla stesura delle Raccomandazioni Cliniche (Consensus Conference 2007, e successiva revisione e aggiornamento nel 2010) sul disturbo specifico di apprendimento.